Tentato scippo al difensore civico di Termini Imerese

Il difensore civico del comune di Termini Imerese, l’avvocato Federica Aglieri Rinella, ha subìto un tentato furto lo scorso lunedì pomeriggio nella zona di Sant’Antonio. Dopo avere posteggiato l’auto, verso le 17.30, la giovane donna era scesa per prendere dal portabagagli dell’auto pacco della stampante. Essendo grande e per avere le mani libere, l’avvocato aveva messo a tracolla incrociata la borsa personale e la borsa del computer portatile. Un gesto che involontariamente le ha salvato i soldi in portafoglio. 400 euro che avrebbe depositato in baca poco dopo. Nel momento in cui stava per prendere lo scatolone, la donna si è sentita tirare il manico della borsa. «Lì per lì – ha raccontato – ho pensato che qualcuno che conoscevo volesse attirare la mia attenzione. Mi sono voltata e ho visto due persone senza casco, più che giovani anche se non ricordo i tratti, su uno scooter». Ma ancora prima di realizzare la situazione, uno dei due ha «tirato la tracolla della borsa una seconda volta» con la chiara intenzione di appropriarsene. Tentativo non riuscito perché bloccato dalla tracolla del portatile e dalla resistenza che l’avvocato ha posto al gesto. «A quel punto ho barcollato perdendo l’equilibrio e sono caduta sul portabagagli aperto –ha ancora raccontato -. Se non ci fosse stata la macchina sarei di certo volata a terra». I due sono poi scappati andando dritti e in contro senso, senza fare la rotonda di piazza San’Antonio. Uno scooter rosso senza targa e un giovane a maniche corte sono le uniche cose che il difensore civico ricorda.

Una brutta esperienza finita per fortuna bene ma che Federica Aglieri Rinella ha raccontato sul social network più famoso: facebook. Tante le chiamate di solidarietà.

Commenti

commenti