Uomo armato entra nel seggio Paura a Termini Imerese

banner_elezioni

Il 63enne Luigi Marchì è entrato armato di un coltello nel seggio allestito nella scuola Paolo Balsamo di Termini Imerese (Pa). Ha puntato l’arma contro una scrutatrice, minacciandola. Secondo i primi accertamenti l’uomo avrebbe problemi psichici e soffrirebbe di depressione dalla separazione con la moglie. E’ intervenuta dunque la polizia di vigilanza al seggio che ha bloccato l’uomo sottoponendolo a trattamento sanitario. In seguito l’uomo è stato arrestato perchè dichiarato in grado d’intendere e di volere. Sarà processato per direttissima. L’uomo era in cura da uno psichiatra per problemi di depressione, dopo la separazione dalla moglie. Ha inveito contro la scrutatrice con un coltello e una mazza. L’aggressione è avvenuta intorno alle nove del mattino. Sospese le operazioni di voto, poi riprese. La scrutatrice non risulta ferita.

Commenti

commenti