Taravella (PpT): Risposta del sindaco BURRAFATO all’interrogazione su chiusura INAIL

fototara

Lunedì 22 settembre in consiglio comunale è stata discussa un’interrogazione sulla imminente chiusura dell’INAIL di Termini Imerese, primo firmatario il consigliere TARAVELLA di Popolari x Termini, il proponente dopo avere assistito alla risposta in consiglio da parte del sindaco, ha manifestato le proprie perplessità circa la soluzione del problema, considerato che sono trascorsi alcuni mesi che l’INAIL ha manifestato la volontà di chiudere l’ufficio, considerato che i vertici dell’istituto hanno diverse volte incontrato i rappresentanti dell’amministrazione comunale senza alcun esito positivo visto che il sindaco non ha fornito al consiglio nessuna soluzione al quesito, intanto il tempo passa inesorabile e l’INAIL ha già disdetto il contratto di locazione al 31/12/2014. Questo il testo della risposta scritta del sindaco: “da mesi questa amministrazione comunale è impegnata nel tentativo di scongiurare la chiusura dell’INAIL, nei vari incontri tesi a impedire la chiusura dell’ufficio è stata rappresentata la necessità che i territori a partire dai comuni si adoperassero al fine di trovare una soluzione in grado di ridurre i costi gestionali della P.A.
Sono stati interpellati ASP e IRSAP per le vie brevi i quali hanno risposto che stanno valutando la possibilità di mettere a disposizione dei locali idonei. Anche l’amministrazione ha interpellato l’ufficio patrimonio del comune per trovare la soluzione”.
Infatti tutti stanno vedendo, tutti stanno verificando, i sindacati minacciano proteste eclatanti, però il tempo passa e l’INAIL chiude.
Per le considerazioni superiori il sottoscritto consigliere comunale non può ritenersi soddisfatto riguardo la soluzione del problema, con i mezzi che il mandato di consigliere mi mette a disposizione ritornerò a sollecitare la giunta e verificare lo stato dell’arte della questione a tutela dei cittadini.

Commenti

commenti