Ping Pong Tour – a TTX Experience: il 28 agosto a Termini Imerese verosimilmente alla Villa Palmeri

ttx

“Mi incuriosisce la nuova versione del ping pong che la Federazione italiana tennistavolo porterà in giro per il nostro Paese. E condivido l’obiettivo del progetto per il ritorno alla normalità, riportando la gente alla pratica sportiva. Viva l’Italia e viva lo sport“. Questo il messaggio di Valentina Vezzali, sottosegretaria allo Sport, nel corso della presentazione del ‘Ping Pong Tour 2021… a TTX experience #RESTART#’, che coinvolgerà 14 Regioni (Abruzzo, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Sicilia, Toscana, Umbria e Veneto), per un totale di 20 tappe. Il calendario si aprirà il 5 giugno a Vasto, in Abruzzo, in occasione dei ‘Giochi del Mare’, per concludersi il 9 ottobre a Roma.

Il ‘Ping Pong Tour 2021‘ è un fan tour composto da 20 appuntamenti e porterà in giro per la Penisola il Table Tennis X (TTX). Il TTX è il gioco del ping pong reinventato con materiali e regole nuove. Utilizza racchette senza coperture e palline più grandi rispetto a quelle canoniche e ha regole che lo rendono un format molto veloce e intrigante. Non si gioca a punti, ma a tempo, sulla distanza di due set su tre, della durata di due minuti ciascuno.

“Noi apprezziamo il forte legame che ha questa iniziativa con il territorio – ha dichiarato Vito Cozzoli, presidente e amministratore delegato di Sport e Salute – e il nostro obbiettivo è promuovere lo sport non solo da ‘Palazzo H’ (sede del Coni, ndr), ma in giro. Apprezziamo la manifestazione perchè si svolgerà su 20 località italiane ed è un grande segnale di ripartenza e di rinascita. Sono curioso di giocare il TTX, questa nuova variante di gioco più inclusiva e che favorisce la partecipazione. Sport e Salute si impegnerà a garantire visibilità anche nell’ambito della comunicazione e i campioni dello sport saranno presenti nelle tappe“.

Alla conferenza stampa è intervenuto anche il presidente Andrea Abodi, che ha voluto spiegare l’adesione dell’Istituto per il Credito Sportivo al progetto ‘Ping Pong Tour’. Abodi è “colpito dalla Fitet per l’aspetto contemporaneo dell’iniziativa che sta cercando di riaffermare il tennistavolo nello sport e nel sociale. Il ping pong – ricorda – era un momento di incontro e di festa, e questa pratica più moderna e internazionale è un titolo di merito. Il nostro è un piccolo contributo che vuole essere un incentivo, una spinta, perchè il tour possa essere una rinascita, un’occasione di riprinisto del sorriso e della fiducia“.

Il progetto ‘Ping Pong Tour 2021…a TTX experience #RESTART#‘ è patrocinato dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano, da Sport e Salute S.p.A, dal Comitato Italiano Paralimpico, dall’Istituto per il Credito Sportivo e dalla Fondazione Sport City ed è sostenuto da alcuni partner commerciali del calibro di Decathlon e Luanvi. Charity Partner è l’impresa sociale Play for Change.

Commenti

commenti