Il Sindaco Salvatore Burrafato eletto nel Direttivo di “Città dei Motori”

Nelle scorse settimane, nell’ambito dell’assemblea dei soci svoltasi a Pescara, è stato formato il nuovo organigramma dell’associazione Città dei motori. Il sindaco di Termini Imerese Salvatore Burrafato è stato eletto componente del Direttivo, insieme al Luigi Albore Mascia (sindaco di Pescara), Riccardo Mariani (sindaco di Mandello del Lario), Stefano Tognarelli (assessore di Pontedera), Danilo Moriero (Anci, capo segreteria tecnica). Nata nel 2008 l’associazione Città dei motori raccoglie oggi 21 Comuni italiani, che cercano di promuovere e valorizzare i territori grazie alla forte attrazione che il made in Italy motoristico esercita nel mondo. Si va dalla Ferrari di Maranello alla Fiat di Torino e Imola, ma anche Pratola Serra e Varano de’ Melegari.

L’industria dei motori attraversa un periodo difficile a causa della crisi economica mondiale. Perciò le finalità dell’associazione acquistano una valenza ancora più profonda nel valorizzare l’industria motoristica italiana.

La promozione e lo sviluppo del made in Italy non è l’unico obiettivo dell’associazione. Città dei Motori infatti, è attiva su più versanti, dalla compatibilità ambientale alla circolazione dei veicoli di interesse storico nei centri storici e nelle aree urbane, il tutto senza tralasciare la sicurezza sulle strade, altro fardello per i sindaci e la comunità.

Lucia Bursi, sindaco di Maranello e presidente dell’associazione, ha presentato sia alcune ricette per rendere meno caotiche le nostre città, ma anche le prossime iniziative di CdM, tra queste una che riguarda i progetti che le amministrazioni di Città dei Motori portano avanti sul tema della sicurezza stradale.

La riconferma della presenza di Termini Imerese nel direttivo di Città dei Motori – ha dichiarato il Sindaco Totò Burrafato – è un presidio importante che deve tentare di coniugare al meglio l’esperienza nella produzione di automobili, maturata grazie alla presenza degli stabilimenti Fiat, con la prestigiosa tradizione della più vecchia corsa automobilistica: la Targa Florio.

0
HeartHeart
0
HahaHaha
0
LoveLove
0
WowWow
0
YayYay
0
SadSad
0
PoopPoop
0
AngryAngry
Voted Thanks!

Commenti

commenti