Francesco Liuni è il coordinatore di Cantiere Popolare Termini Imerese

liuni_francesco

Avendo appreso della nomina di Francesco Liuni a coordinatore di Cantiere Popolare a Termini Imerese, lo abbiamo raggiunto telefonicamente per approfondire la notizia: “Credo che questa tornata elettorale sia decisiva per il futuro della nostra Città. Ho deciso di scendere in campo – dichiara Liuni – e di dare il mio contributo quale tecnico al progetto di Anna Amoroso Sindaco con cui mi lega un rapporto pluriennale di amicizia e reciproca stima. Cantiere Popolare, la lista per la quale l’On.le Saverio Romano ha voluto investirmi affidandomi il coordinamento cittadino, vuole presentare una proposta di governo che prenda le distanze dal populismo estremo di una certa destra e dalle derive di una sinistra incoerente. Insieme agli amici di Fratelli d’Italia, sempre coerenti e leali nelle scelte strategiche, ai centristi dell’UDC ed alle forze civiche e sane di centro destra, sono certo che il progetto per Anna Amoroso Sindaco potrà realizzarsi, anche con ulteriori adesioni che sposino il coinvolgimento di donne ed uomini liberi desiderosi solo del bene di Termini Imerese.”

Francesco Saverio Liuni, 51 anni, commercialista bocconiano, vanta una lunga esperienza nella consulenza agli Enti Locali e ha promosso diverse iniziative per la promozione e lo sviluppo del territorio.
I Componenti del direttivo di Cantiere Popolare Termini Imerese sono: Claudia Crimi, Bartolo Amato, Vincenzo Amormino, Franco Gelardi, Agostino Mantia, Roberto Porto, Rino Selvaggio

«In questi ultimi anni alcune forze politiche hanno proposto ai cittadini-elettori soluzioni semplici a problemi complessi, con l’uso di slogan di facile presa che esaurivano la loro funzione pochi minuti dopo averli pronunciati, senza contribuire alla soluzione di alcuna vertenza a carattere sociale o economico. Ammettiamolo senza remore: l’antipolitica e la demagogia di certi esponenti politici ha esaurito la sua funzione ubriacante e demagogica. La realtà ci impone i suoi fatti, la complessità di dossier e vertenze che richiedono competenze e coraggio politico nell’assumere le decisioni più idonee. E’ con questo ottimismo sul futuro a medio e lungo termine che proseguiamo nel lavoro di riorganizzazione della nostra formazione politica e di rafforzamento nel territorio. La nomina di Francesco Liuni a coordinatore di Cantiere Popolare a Termini Imerese – d’intesa con il nostro Responsabile Enti Locali, Roberto Corona – e quella del direttivo va proprio in questa direzione. A lui e a tutti i componenti, il nostro migliore augurio di buon lavoro, a cominciare dalle elezioni amministrative che si terranno fra poche settimane». Saverio Romano, leader di Cantiere Popolare.

Commenti

commenti