Crisi Fiat: Di Risio, ho convinto 99% interlocutori

Ho cercato di strappare un parere favorevole a tutti: ho avuto un parere favorevole al 99%, il fatto che dall’1% non sia arrivato un parere negativo e’ gia’ un grande successo. Cosi’ Massimo Di Risio, patron del gruppo Dr Motor, al termine del confronto con i sindacati dedicato al suo progetto per il rilancio dello stabilimento Fiat di Termini Imerese, che il Lingotto e’ in procinto di abbandonare. Di Risio ha spiegato che oggi c’e’ stato piu’ tempo a disposizione per approfondire le varie questioni sul tavolo, tra cui quella dell’indotto, dopo l’incontro con le aziende che ne fanno parte, avvenuto venerdi’ scorso a Palermo. L’indotto – ha assicurato l’imprenditore molisano – continuera’ a operare perche’ abbiamo bisogno di produrre auto e di tutti coloro che prestano le attivita’ di servizio. Di Risio ha poi spiegato di aver manifestato apertura alla possibilita’ di far entrare le istituzioni nel capitale sociale pero’ abbiamo chiesto di farci una proposta realizzabile dato che ci sono cose che non sono consentite dalla legislazione italiana e dalla commissione europea. Per Di Risio, in definitiva, l’aspetto essenziale a questo punto della trattativa e’ fare presto perche’ il tempo non gioca a nostro favore.

Commenti

commenti