Crisi Fiat: Di Risio, continueremo ad avvalerci di tutte le aziende dell’indotto

Il sindaco Burrafato dopo l’incontro Dr Motors con le aziende dell’indotto ha dichiarato:

all’incontro promosso dall’Ass. Venturi, Di Risio ha riconfermato la piena disponibilità ad avvalersi delle aziende che ad oggi hanno lavorato per Fiat. Un’assicurazione che dovrà essere rappresentata in maniera puntuale ed in dettaglio all’incontro con i sindacati fissato per giorno 10 ottobre al dicastero di via Veneto. E’ chiaro che questa disponibilità peserà nel giudizio del progetto targa Florio dell’azienda molisana. Siamo dinanzi ad un progetto ambizioso che i sindacati debbono valutare responsabilmente senza alcun pregiudizio. Di Risio ha ribadito che l’obiettivo del 3% del mercato italiano (60.000 autovetture) è un obiettivo possibile con la produzione di quattro nuovi modelli nello stabilimento siciliano anche in ragione del fatto che non è stato tenuto in alcun conto un possibile mercato

Commenti

commenti