Carabinieri: uno speciale servizio di controllo porta all’arresto di due persone

I Carabinieri della compagnia di Termini Imerese hanno arrestato in flagranza di reato due persone, uno per ricettazione e l’altro per furto aggravato. Alessio Fasone, 19 anni di Termini Imerese, e Salvatore Spera, 60 anni di Trabia, questi i loro nomi. Il primo è stato sorpreso a bordo di un ciclomotore senza targa e risultato poi rubato, da qui il reato di ricettazione. Dopo l’alt dei militari, il giovane non si è fermato ed è stato, così, necessario un breve inseguimento. Preso, il ragazzo è stato condotto presso la caserma termitana e trattenuto fino all’udienza del Tribunale di Termini Imerese che ha convalidato l’arresto nella mattinata di oggi. Stessa sorte per Spera, che ha visto convalidare il suo arresto. L’uomo è stato bloccato per furto aggravato poiché si sarebbe reso responsabile di un allacciamento abusivo alla rete elettrica di Enel Distribuzione per alimentare una casa di campagna a San Nicola l’Arena.

I due fermi sono stati resi possibili grazie ad un servizio di controllo straordinario del territorio imerese eseguito dai militari e volto a reprimere il dilagare di furti e reati contro il patrimonio. Nella sola giornata di ieri, fa sapere il comando dei carabinieri, sono state impiegate decine di pattuglie. I servizi continueranno anche nei prossimi giorni, sia per garantire il regolare svolgimento del Carnevale Termitano che per reprimere il fenomeno degli scippi ed altri reati contro il patrimonio.

Commenti

commenti