100 giovani per 100 anni: aperto il bando

La parola d’ordine è: giocare d’anticipo in un mercato in crisi e in costante flessibilità. In occasione del suo centenario, in collaborazione con l’Università di Palermo, Confindustria promuove un bando per i neolaureati palermitani: 100 giovani per 100 anni. Per accedere alla selezione i candidati devono compilare la domanda d’ammissione scaricabile dal sito http://www.confindustria.it, ed inviarla entro sabato 24 luglio. Si tratta di una nuova opportunità che apre le porte a neolaureati ad alto potenziale per inserirli all’interno del Sistema di Rappresentanza.

Cresce la richiesta di personaggi sempre più aggiornati e competenti. Le offerte di lavoro sono sempre più esigenti e vestono il mercato concorrenziale. Un’iniziativa nata dalla necessità di dare spazio ai prossimi professionisti meritevoli, che si adegua alle necessità dell’economia attuale. Per partecipare è necessario un curriculum vario, competitivo, arricchito da diverse esperienze: dottorati di ricerca, Leonardo o Erasmus. Immancabile è la richiesta di conoscenza di diverse lingue. Ai 100 vincitori del bando sarà offerta, oltre alla copertura della quota di partecipazione (4.000 euro),un rimborso spese mensile di 1.000 euro. Dunque, più di un aiuto per alleggerire il conto e le spese.

Ad ottobre i vincitori inizieranno l’iter. Si tratta di un’esperienza a 360°: un percorso di 12 mesi di stage da intraprendere all’interno di una delle enti del Sistema di Rappresentanza distribuite sul territorio nazionale, ore di formazione in aula e a distanza. È un percorso formativo pronto a dare tutte le carte in mano ai candidati idonei, la marcia in più per poter affrontare al meglio questa avventura. A chiunque fa gola l’opportunità unica per chi vuole svolgere stage in aziende importanti. Attraverso gli enti lo studente ha l’occasione di entrare in contatto con il mondo del lavoro. Per informazioni è possibile scrivere una mail all’indirizzo centogiovani@confindustria.it.

Commenti

commenti