Sen. Russo (M5S), inizia un’ altra battaglia: vogliamo vivere la nostra Villa Palmeri!

russo

Messo in cantiere l’ambulatorio per le sterilizzazioni, inizia un’ altra battaglia: vogliamo vivere la nostra Villa Palmeri!

La vogliamo vivere come ai tempi dell’Agosto Termitano, e parlo ai più grandi dato che 50 anni fa io ero proprio piccola.

Chi ricorda le serate danzanti nella rotonda della villa ?
Io ho ricordi sfocati tra i quali il viaggio in macchina con l’allora giovanissimo Pippo Baudo e una foto con Edoardo Vianello e Wilma Goich. Serate che animavano la città intorno ad una villa sontuosamente allestita per le feste.

Un ricordo che mi rimanda all’entusuasmo Instancabile di mio Padre Pippo Russo e dei suoi eccezionali amici Vincenzo Favara, Nino La Mantia, Rosario Quattrocchi, Eugenio Chiavetta, Ignazio Casamento, Vincenzo Di Stefano, che in quegli anni 60 erano riusciti a far vivere le serate estive della nostra cittadina.

Ma senza andare così indietro ricordo le serate organizzate dalla cara Rosa Buccellato con cui collaborai per riportare in quella Villa Palmeri le tante edizioni della Festa della Musica, le notti di San Lorenzo, i pomeriggi per I bambini.

Uno spazio così non può restare interdetto all’utilizzo della cittadinanza, anche per un semplice ma tanto aggregante cinema all’aperto, solo perché ……. manca un cancello!!!???
Ho parlato con gli uffici tecnici per capire e ho dato la mia disponibilità, se fosse necessario, ad occuparmi io di quel cancello. Anche per questo chiamo a raccolta le forze entusiaste della città!

Commenti

commenti