L’ennesima occasione persa per promuovere Himera e il suo parco archeologico

francesca-spatafora-3

Scopriamo solo oggi 26 giugno, per caso leggendo il post su Facebook della soprintendenza per i beni culturali e ambientali di Palermo.
Nessuna comunicazione ai media né locali, né regionali (l’unico a dare la notizia è stato Balarm), né nazionali.
Sul profilo Facebook del parco archeologico di Himera nessun post sull’argomento.
Peccato è stata verosimilmente l’ennesima occasione persa per promuovere Himera e il suo parco archeologico nonostante le energie spese.

Dal profilo Facebook della Soprintendenza:
In riferimento alla programmazione 2019 delle attività culturali, che si svolgono presso il salone conferenze del Palazzo Ajutamicristo, si comunica che martedì 25 giugno con “La battaglia di Himera sulla base degli scavi archeologici.” si concluderà il il primo semestre della rassegna culturale 2019.
L’elenco relativo al secondo semestre degli incontri con l’oggetto delle conferenze e i nominativi dei relatori , verrà comunicato dopo la pausa estiva.

Da Balarm:
A Palazzo Ajutamicristo si tiene l’incontro “La Battaglia di Himera sulla base degli scavi archeologici”, martedì 25 giugno alle 17. Presiederà l’incontro Lina Bellanca.
Nel 480 a.C. davanti alle mura della colonia greca di Himera, venne combattuta una battaglia tra l’esercito cartaginese e quello degli alleati greci, Imeresi, Siracusani e Agrigentini, decisiva e fondamentale per le sorti dell’isola nel V sec. a.C.
Di questa battaglia e di quella successiva del 409 a.C. è stato possibile, attraverso gli scavi degli ultimi 10 anni ricostruire i luoghi fisici delle operazioni militari e il campo di battaglia, ma anche portare alla luce nell’area della necropoli commoventi e dirette testimonianze delle sepolture dei soldati caduti negli scontri, delle armi impiegate e scoprire anche le tombe dei cavalli che presero parte alla battaglia.
Interverranno: Stefano Vassallo e Francesca Spatafora.

fb_img_1561578960365

Commenti

commenti