La procura conclude le indagini su Giuseppe Volante per voto di scambio

volantelumia

Concluse le indagini preliminari per Giuseppe Volante, ex assessore della giunta Burrafato di Termini Imerese. Nella scorsa tornata elettorale è stato eletto in Consiglio Comunale con circa 350 voti, ma si è dimesso, «per senso di responsabilità», nel giugno del 2014 dopo la comunicazione di essere stato iscritto nel registro degli indagati della Procura.
L’inchiesta giudiziaria che coinvolge Giuseppe Volante è condotta dal Pm, Giacomo Brandini.
Volante si era dimesso a seguito di una perquisizione nella sua casa e la sua iscrizione nel registro degli indagati. Gli inquirenti termitani gli contestano nove presunti episodi di voto di scambio. C’e di tutto in quell’elenco: posti di lavoro, vincita di bandi, somme di denaro per la spesa, fino alla promessa di trasferimenti tramite l’interessamento del senatore Giuseppe Lumia del PD (suo referente politico). Volante appoggiava la candidatura a sindaco di Totò Burrafato ed era candidato in coppia con Angela Campagna, anch’ella eletta ed attualmente Presidente del Consiglio Comunale di Termini Imerese. Ma nessuno dei due risulta al momento indagato.
Dalla difesa di Giuseppe Volante stanno lavorando per dimostrare che non è avvenuto alcun voto di scambio e che il reato non sussiste.

FONTE

Commenti

commenti