Intervista alle maestranze del Carnevale Termitano

Continuiamo a parlare di Carnevale ma questa volta ne parliamo con le maestranze. Siamo infatti andati ad intervistare Giuseppe Piscitello e Mario Giuca, maestri della cartapesta nel carnevale di Termini Imerese. In base alle polemiche che si sono fatte in merito ai costi e ai profitti per la realizzazione dei carri, noi abbiamo chiesto loro come stanno le cose. Abbiamo, così, saputo che un carro costa circa 4.000 euro e che i carristi spendono tutto nella loro realizzazione e a mala pena ci guadagnano qualcosa. Una cifra, quella di 4.000 euro, che messa a paragone con i finanziamenti per i carri di Sciacca, 20.000 euro, e di Viareggio, 60.000 euro, passa dal sembrare tanto al sembrare nulla. I carristi sarebbero un po’ indietro nella realizzazione dei carri a causa del ritardo con cui si sono avuti i finanziamenti. Invece che iniziare come al solito ad ottobre, hanno iniziato a dicembre. Dovranno quindi lavorare tanto per rientrare nei tempi giusti.

Commenti

commenti