Il Presidente del Tribunale di Termini comunica la situazione Covid del Palazzo di Giustizia Imerese

tribunale

TRIBUNALE di TERMINI IMERESE – Il Presidente

Considerato:

– che questa mattina si è appresa la notizia, comunicata per le vie brevi dall’interessata (con riserva di trasmettere certificazione medica), che una dipendente (che non ha dato il consenso alla diffusione del suo nome, noto comunque all’Ufficio) in servizio presso l’Ufficio Gip come ausiliario, assente dal 24 ottobre 2020, avendo eseguito privatamente un tampone, è risultata positiva all’infezione da Covid-19;

– che il magistrato coordinatore dell’Ufficio Gip ha comunicato per le vie brevi che la dipendente in questione, per ragioni connesse al suo lavoro, ha frequentato quotidianamente tutto l’Ufficio Gip e i locali della Procura della Repubblica;

– che la stessa, avuto riguardo alle disposizioni di cui alla Circolare del Ministero della Sanità del 12 ottobre 2020, dovrà obbligatoriamente osservare l’isolamento dal resto della comunità per la durata del periodo di contagiosità, in ambiente e condizioni tali da prevenire la trasmissione dell’infezione e, in caso di sintomi, potrà rientrare in comunità soltanto dopo un periodo di isolamento di almeno 10 giorni dalla comparsa dei sintomi (non considerando anosmia e ageusia/’disgeusia che possono avere prolungata persistenza nel tempo) accompagnato da un test molecolare con riscontro negativo eseguito dopo almeno 3 giorni senza sintomi (10 giorni, di cui almeno 3 giorni senza sintomi + test);

– che la dipendente in questione è stata opportunamente intervistata e ha comunicato di non avere avuto “contatti stretti” nei giorni precedenti;

– considerato ancora che nel corso dei test sierologici effettuati su base volontaria il 26 ottobre 2020 è emerso che una funzionarla della Sezione penale (che non ha dato il consenso alla diffusione del suo nome, noto comunque all’Ufficio) è risultata positiva a IgM (immunoglobuline M) e, quindi, con elevata probabilità di contagio da Covid-19 sicché le è stato richiesto di allontanarsi dall’Ufficio (dove questa mattina ha eseguito il tampone orofaringeo, il cui esito si conoscerà entro due giorni); che la stessa ha comunicato di non avere avuto contatti stretti, ad eccezione del dipendente ausiliario con cui condivide la stanza e alla quale, in attesa dell’esito del tampone del funzionario (e quindi non ricorrendo una ipotesi di quarantena obbligatoria) si consiglia di non venire in Ufficio;

– sentito il medico competente;

DISPONE

L’isolamento e l’immediata sanificazione dell’Ufficio Gip e della stanza del funzionario della Sezione penale;

che durante il periodo di necessaria chiusura degli ambienti dell’Ufficio Gip venga predisposto adeguato presidio per gli atti urgenti.

Si dia urgente comunicazione del presente provvedimento per quanto di competenza al Dirigente Amministrativo e, per conoscenza, al Presidente della Corte di Appello, al Presidente della Sezione penale, al Procuratore della Repubblica, al Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Termini lmerese e al Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Palermo.

FONTE

Commenti

commenti