I Nuovi Portoni del Comune: nient’altro che la verità

comune

Sui social non si è parlato di altro domenica scorsa, l’unica notizia riguardava i portoni del palazzo storico di Città.
A primo acchito non ritenevamo importante darne notizia ma ci siamo appassionati a tal punto che abbiamo fatto una lunga ricerca sull’albo pretorio del sito istituzionale del Comune e abbiamo scoperto tutta la verità!
Di seguito riportiamo la cronistoria fedelmente e con dovizia di particolari:

Il progetto dei “Lavori di miglioramento ed efficientamento energetico della sede centrale del Comune, già Palazzo del Magistrato, in Piazza Duomo” è stato redatto in adempimento al Decreto 14 Gennaio 2020 del Ministero dell’Interno che ha assegnato al Comune di Termini Imerese un contributo dell’importo di 130.000,00 euro per interventi diretti su opere pubbliche in materia di efficientamento energetico e di sviluppo sostenibile (L. n° 160 del 27/12/2019).

Con Determinazione Dirigenziale n° 340 del 12/02/2020 viene nominato il RUP (Responsabile dei lavori che seguirà il progetto dalla sua compilazione alla sua realizzazione).

Dato il c.d. “vincolo monumentale” (D.lgs. 42/2004 -L. 1089/39) con prot. n. 0007499 del 29.06.2020 è stato acquisito regolare parere da parte dell’Assessorato dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana- Servizio Soprintendenza Beni Culturali e Ambientali di Palermo- Unità Operativa di base – Sezione per i Beni Architettonici e Storico Artistici.

La Sovrintendenza ha imposto che gli operatori economici da individuare per l’affidamento dei lavori avessero, come è stato attuato, categoria OG2 “Restauro e manutenzione dei beni immobili sottoposti a tutela ai sensi delle disposizioni in materia di beni culturali e ambientali”

In data 10.07.2020 è stata espletata la verifica di cui all’art.26, commi 1-2-3-4-5 del D.lgs 50/2016 con verbale e con rapporto conclusivo.

Il portone della facciata principale di piazza Duomo era costituito da essenza lignea di bassa qualità e rivestito di faesite, il tutto in pessimo stato di conservazione. La sostituzione è realizzata con nuovo infisso in legno massello di castagno ammorsato alla muratura con “scironi” all’antica, incernierato con il sistema antico “a cerniere” e che riporta esternamente la ferramenta originaria da completare con la collocazione dei vecchi rosoni che attualmente sono oggetto di restauro. Il portone di via Stenio che non presenta allo stato attuale un degrado preoccupante è posto in restauro.

Con Deliberazione del Commissario Straordinario con i poteri della Giunta Comunale n.92 del 21.07.2020, di esecuzione immediata è stato approvato il progetto dei lavori per il “Miglioramento ed efficientamento energetico sede centrale del Comune di Termini Imerese”, dell’importo complessivo di €. 130.000,00

Con Determinazione N. 1373 del 07/08/2020, è stata accertata in entrata e sul Cap. 3620 – Acc. N° 180 la somma di €. 130.000,00

La Determinazione del Dirigente n° 1375 del 10/08/2020 con la quale è stato approvato l’affidamento diretto previa consultazione di n° 5 operatori economici ai sensi dell’art. 1, comma 2, lettera a) del DL 16/07/2020 n° 76, che consente l’affidamento diretto dei lavori, servizi e forniture di importo inferiore ad € 150.000,00

La consultazione degli operatori economici e richiesta di offerta e’ avvenuta in modalità telematica ai sensi dell’art. 58 del D.Lgs 50/2016 sulla piattaforma di e-procurement del Comune di Termini Imerese all’indirizzo web: https://www.comuneterminiimerese.pa.it nella sezione “Bandi di Gara/Piattaforma Telematica Appalti”

Il 12 agosto 2020 sono stati aggiudicati i lavori alla Ditta MAR.SAL. Costruzioni s.r.l. con sede in Favara (AG) con il ribasso del 31,8825% (trentunovirgolaottomilaottocentoventicinque per cento) e per l’importo di € 78.890,837 oltre IVA al 10%.

La messa in opera di quanto sopra descritto, deliberato e determinato dal Commissario Straordinario, è di questi giorni.

Commenti

commenti