Gatto, Miccichè, Merlino, Taravella: Interrogazione relativa alla mancata raccolta dei rifiuti solidi urbani

rifiuti

COMUNICATO STAMPA

Termini Imerese. 26/09/2016
Al Commissario Straordinario del Comune di Termini Imerese
E p.c. al Presidente Consiglio Comunale

Oggetto: interrogazione relativa alla mancata raccolta dei rifiuti solidi urbani

Interrogazione con richiesta di risposta verbale alla prima seduta di Consiglio Comunale

I sottoscritti Consiglieri Comunali della città di Termini Imerese. premesso che nella città di Termini Imerese, da diversi settimane, la raccolta dei rifiuti solidi urbani si è interrotta o comunque non viene svolta con regolarità;
– tale inadempimento da parte della Società Ecologia e Ambiente S.p.A. in liquidazione ha comportato il mancato svuotamento dei cassonetti dell’immondizia;
– gli stessi sono pieni di percolato che emana odore acre ed è ricettacolo per blatte e topi; attorno a quest’ultimi si sono creati delle montagne di rifiuti che. di fatto, limitano la circolazione stradale;
ritenuto che
tale inadempimento ha determinato per la città di Termini Imerese un grave danno derivante dalla compromissione dell’ambiente, reso insalubre;
l’Amministrazione comunale è tenuta ad organizzare il servizio pubblico di raccolta e smaltimento dei rifiuti urbani – secondo quanto previsto dal Ministero della Sanità e dalla L. 883/78 il Sindaco è autorità sanitaria locale;
tanto premesso e ritenuto si chiede di conoscere
1) quali sono le motivazioni che hanno portato il personale della Società Ecologia e Ambiente S.p.A. in liquidazione, oggi distaccato presso il Comune di Termini Imerese. a non effettuare le prestazioni dovute;
2) quali sono, ad oggi, i crediti vantati dalla Società Ecologia e Ambiente S.p.A. in liquidazione da parte del Comune di Termini Imerese;
3) quali sono le iniziative che intende intraprendere per far cessare lo stato di emergenza igienico-sanitarie in essere.

Città di Termini Imerese
I consiglieri Comunali: A. Gatto; C. Miccichèi C. Merlino; V. Taravella

————————-
Termini Imerese. 26/09/2016
Al Presidente del Consiglio Comunale

Oggetto: Richiesta di convocazione del Consiglio Comunale urgente ex art. 30 Regolamento del Consiglio Comunale

È fatto notorio che nella nostra città, da diverse settimane, la raccolta dei rifiuti solidi urbani si è interrotta o comunque non viene svolta con regolarità.
Il mancato svuotamento dei cassonetti dell’immondizia, ormai pieni di percolato che emana odore acre ed è ricettacolo per blatte e topi, ha creato delle vere e proprie montagne di rifiuti che, di fatto, limitano la circolazione stradale.
A ciò v’è da aggiungere che le piogge verificatesi negli ultimi giorni hanno peggiorato la situazione poc’anzi descritta, avendo trasportato i cumuli di immondizia al centro delle carreggiate in diverse strade della città.
Ora poiché spetta all’amministrazione comunale esercitare il potere di organizzazione del servizio pubblico di raccolta e smaltimento dei rifiuti urbani al fine di perseguire il primario interesse pubblico igienico – sanitario, i sottoscritti consiglieri comunali, ai sensi dell’art. 30 de! regolamento del C.C.,
CHIEDONO
Alla S.V. di convocare, con urgenza, il Consiglio Comunale, inserendo all’ordine del giorno l’interrogazione allegata che oggi si deposita unitamente alla presente.

Città di Termini Imerese
I consiglieri Comunali: A. Gatto; C. Miccichèi C. Merlino; V. Taravella

Commenti

commenti