FdI: il Governo Musumeci ha rinnovato il termine di scadenza dell’Accordo di Programma per il rilancio produttivo e lo sviluppo dell’Area di Termini Imerese

fratelli-ditalia

Fratelli d’Italia interviene per dare ai cittadini una completa informazione in merito alla recente Delibera di Giunta regionale n. 376 del 23/10/2019, con la quale il Governo Musumeci ha rinnovato il termine di scadenza dell’Accordo di Programma per il rilancio produttivo e lo sviluppo dell’Area di Termini Imerese, il cosiddetto A.P.Q. Fiat.

Con questa decisione, sono stati anche confermati i finanziamenti previsti per le Opere di “Accesso al porto lato nord” e di “Collegamento strada ASI con accessi al nuovo porto”.
Finanziamenti che rischiavano di essere revocati, in quanto i progetti non sono ancora pronti e le relative gare di appalto non sono state espletate. Le suddette infrastrutture formeranno un unico anello viario con l’altra “Strada di collegamento Porto – SS 113”, per la quale la Giunta regionale ha accolto la richiesta di aumentare il finanziamento inizialmente previsto, in quanto il progetto esecutivo definitivo prevede oggi un costo di €15.570.000, a fronte di una precedente previsione di spesa di €13.395.000.

Il Gruppo consiliare di Fratelli d’Italia esprime piena soddisfazione per il risultato, ottenuto grazie all’impegno del consigliere comunale Licia Fullone che, in qualità di Vicesindaco, in occasione di tutte le Conferenze di Servizi a cui ha partecipato in rappresentanza della Amministrazione comunale e, da ultimo, anche con nota a Sua firma di cui al protocollo n. 17413 del 15/04/2019, indirizzata al Dipartimento regionale delle Attività produttive, ha sempre richiesto con determinazione la proroga dei finanziamenti per tutte le Opere ricadenti nel territorio di Termini Imerese.
Infatti, già con nota di cui al protocollo n. 46266 del 11/10/2017, l’Amministrazione comunale, in maniera propositiva, suggeriva al Dipartimento delle Attività Produttive di accogliere la
disponibilità della Società degli Interporti Siciliani ad assumere il ruolo di Ente attuatore, comprendente anche la progettazione delle Opere, allo scopo di sbloccare il procedimento fermo da anni. Suggerimento che oggi è stato pienamente accolto dalla Giunta regionale.

Il Capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio comunale, Giuseppe Di Blasi: “La Giunta regionale e il Presidente On. Nello Musumeci hanno dimostrato grande sensibilità e attenzione verso le istanze del territorio, che la nostra consigliere comunale Licia Fullone, durante il suo mandato di Vicesindaco, ha saputo ben rappresentare e perorare con determinazione.
Senza il suo costante impegno, che l’ha portata a partecipare a tutti gli incontri strategici presso gli Uffici e la Presidenza della Regione per far valere gli interessi della nostra Comunità, probabilmente i finanziamenti destinati a Termini Imerese sarebbero stati indirizzati altrove. Un lavoro che merita oggi pieno riconoscimento da parte di tutti per l’eccezionale obiettivo raggiunto”.

Commenti

commenti