DiLisi, Merlino, Taravella e Terranova: La Città è ostaggio, da troppo tempo, di alcuni sprovveduti che non riescono neppure a votare

comune

L’esperienza politico- amministrava di Francesco Giunta è terminata.
Ne prenda atto e lasci gli scranni del Consiglio Comunale la maggioranza (abusiva) che lo ha sostenuto per 19 mesi.
Non hanno titolo e numeri per rimanere.
La Città è ostaggio, da troppo tempo, di alcuni sprovveduti che non riescono neppure a votare favorevolmente la trattazione, con urgenza, della delibera che avrebbe dovuto determinare le nuove tariffe della tassa per l’immondizia.
Non è bastato neppure il voto favorevole degli indagati per voto di scambio (ricomparsi, ieri, a sorpresa, in aula).
Si sono fermati a 6!
Alcuni Consiglieri comunali che abbiano il coraggio di parlare in Consiglio comunale, l’unica sede da noi riconosciuta, piuttosto che mandare certificati medici, salvo poi ergersi a leoni da tastiera.
Noi non seminiamo veleno. Ci limitiamo a prendere atto dei fatti gravissimi rappresentati dalla Procura della Repubblica.
Liberate la Città prima possibile.
Termini Imerese ve ne sarà grata.

I Consiglieri comunali
Salvatore Di Lisi
Claudio Merlino
Enzo Taravella
Maria Terranova

Commenti

commenti