Collocati i defibrillatori con i soldi del Carnevale 2017

63682f42-c24b-4861-b7a7-c760ae7f1826

Comunicato Stampa

Sono stati collocati oggi i due defribrillatori (DAE) che la Pro Loco di Termini Imerese, il comitato #SaveTheCarnival, la Società del Carnevale ed il Cerimoniere dei Nanni, hanno donato alla comunità di Termini Imerese. I defibrillatori, acquistati con il ricavo dalla lotteria “Save the Carnival 2017” e alle donazioni spontanee dei cittadini, sono stati installati stamattina uno nella parte alta della Città, in piazza Umberto I ed uno nella parte bassa, nel corso Umberto e Margherita, alla presenza del Sindaco, l’avv. Francesco Giunta.

“Anche quest’anno ci siamo attivati per riuscire a reperire i fondi necessari per la realizzazione del Carnevale 2018 che, come per la passata edizione, sarà interamente autofinanziato attraverso le sponsorizzazioni e una Lotteria a premi” dice il Presidente della Pro Loco Joseph Vincent Aglieri Rinella. “L’Amministrazione Comunale fin da subito ci ha dato tutto il sostegno necessario nel promuovere l’iniziativa, al fine di sensibilizzare le aziende a partecipare all’evento che ogni anno porta decine di migliaia di visitatori a Termini Imerese.”
Il Sindaco Francesco Giunta aggiunge: “vorrei ringraziare tutti i cittadini e le associazione che, con il loro impegno, hanno permesso di realizzare il Carnevale e che hanno rinnovato la loro disponibilità anche per il 2018. Un ringraziamento speciale va poi ai maestri cartapestai carristi e ai loro collaboratori che, sacrificando energie e risorse, già da qualche tempo hanno cominciato a lavorare sui carri allegorici. Le loro creazioni torneranno a stupire grandi e bambini e coloreranno le strade di Termini Imerese”.
Conclude aggiungendo: “Siamo fiduciosi del fatto che, anche per il 2018, le famiglie, i ragazzi, i giovani, le associazioni, attraverso l’acquisto dei biglietti della Lotteria, possano ancora una volta darci una mano nella realizzazione di uno dei Carnevali più antichi d’Italia, patrimonio storico e culturale della nostra Città”.

Commenti

commenti