Arrestato ventisettenne accusato di rapina

carabinieri

I Carabinieri della Compagnia di Termini Imerese hanno eseguito oggi un’ordinanza di applicazione della custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. di Termini Imerese su richiesta della locale Procura.

Il destinatario della misura è un 27enne termitano, ben noto alle forze dell’ordine, che in base all’attività d’indagine eseguita dai Carabinieri e coordinata dalla Procura dovrà rispondere di una rapina avvenuta lo scorso marzo in danno di una tabaccheria del luogo. Il bottino era stato di circa 3500 euro, comprese svariate stecche di tabacchi lavorati.

Nell’ambito della stessa operazione, sono state eseguite diverse perquisizioni domiciliari volte all’individuazione di eventuali complici del giovane.

Il 27enne è stato associato alla casa circondariale “A. Burrafato” di Termini Imerese; nei prossimi giorni, come da prassi, avrà luogo l’interrogatorio di garanzia.

Commenti

commenti