Si è costituito a Termini Imerese il “Comitato 25 Aprile”

25aprile

Comunicato Stampa

Si è costituito a Termini Imerese il “Comitato 25 Aprile”, a cui hanno aderito associazioni, sindacati, gruppi politici e singoli cittadini, per opporsi alla proposta di intitolare una piazza cittadina a Giorgio Almirante, figura di spicco del fascismo e della Rsi, razzista e antisemita, punto di riferimento del neofascismo italiano.
L’adesione al Comitato prescinde dalla natura, dal ruolo e dalle matrici culturali e politiche dei firmatari che, pur rimanendo distinte, si riconoscono nella comune convinzione antifascista e nella difesa dei valori giuridici, politici e culturali della Costituzione Repubblicana.
Il Comitato ha consegnato in data odierna al Sindaco di Termini Imerese, dott. Francesco Giunta e, per conoscenza, al Presidente del Consiglio Comunale, dott.ssa Anna Amoroso, una lettera in cui si esprimono la preoccupazione e la decisa opposizione dei firmatari a qualunque iniziativa che, come quella assunta dal gruppo consiliare di Fratelli d’Italia, contribuisca alla rivalutazione del fascismo, nascondendo dietro una strategia complessiva di erosione della memoria della Guerra di Liberazione e dei principi su cui si fonda laRepubblica, la sua natura autoritaria, razzista e antidemocratica.
Nel programma del Comitato, si collocano alcune iniziative di coinvolgimento dell’opinione pubblica nella difesa dei fondamenti costituzionali e ideali delle libertà repubblicane, tra le quali l’avvio di una petizione popolare. Il Comitato è coordinato dall’ANPI di Termini Imerese, quale ente morale apartitico e antifascista.

Commenti

commenti