Ricordate l’inchiesta sulla “Cena al Museo”: a giudizio Burrafato, l’ex assessore Battaglia, l’ex presidente del Rotary e il dipendente di un ristorante

di Mario Catalano da Repubblica Palermo

Il Gup del Tribunale di Termini Imerese Claudio Emanuele Bencivinni ha rinviato a giudizio l’ex sindaco di Termini Imerese Salvatore Burrafato, l’ex assessora alla Cultura di Termini Donatella Battaglia, Antonino Cianciolo (all’epoca dei fatti presidente del Rotary Club cittadino) e Angelo Neri, ex dipendente del ristorante Kalos.
A Burrafato, difeso dagli avvocati Francesco Paolo Sanfilippo e Lillo Fiorello, viene contestato di avere autorizzato l’uso per fini meramente privati della Pinacoteca del museo Civico, dove il 2 settembre 2014 si è tenuto un banchetto. Secondo l’accusa, Burrafato avrebbe impartito illegittimanete disposizioni perché fossero avviati procedimenti disciplinari nei confronti dei dipendenti in servizio al Museo Civico del Comune di Termini Imerese. Inoltre, a Burrafato viene contestato, in concorso con Donatella Battaglia (difesa
dall’avvocato Carlo Licciardi), Antonino Cianciolo (difeso dall’avvocato Maria Pia Cafiso) e Angelo Neri (difeso dall’avvocato Claudio Merlino) di avere destinato per fini meramente privati il museo Civico, bene culturale di Termini Imerese. L’inchiesta è nata dalla denuncia presentata all’epoca dalla sede locale di SiciliAntica. Il Comune di Termini Imerese si è costituito parte civile. Il dibattimento avrà inizio il prossimo 20 aprile.

FONTE

Commenti

commenti