“Presepiando Mon Amour”, inaugurazione che si terrà giovedì 6 dicembre p.v. alle ore 17,00,presso la Chiesa di Santa Croce al Monte dal 6 dicembre ’18 al 6 gennaio ’19.

fb_img_1543836249545

Anche quest’anno l’Amministrazione comunale propone “Presepiando Mon Amour” che si terrà presso la Chiesa di Santa Croce al Monte dal 6 dicembre ’18 al 6 gennaio ’19.
L’inaugurazione che si terrà giovedì 6 dicembre p.v. alle ore 17,00.
Ancora pochi giorni ed a Termini Imerese la mostra di arte presepiale
“Presepiando–Mon Amour” aprirà i battenti. Anche quest’anno sarà ospitata
nella splendida cornice della seicentesca Chiesa di Santa Croce al Monte, il
pantheon dei termitani, e comunemente chiamata Chiesa del Monte.
Saranno ben 62 gli espositori che hanno dato la loro adesione a questa
manifestazione ogni anno molto attesa. Fra le novità, il grande presepe
animato del maestro Mimmo Chiavetta montato su una base di ben 12 metri
che sarà la gioia di tutti i bambini ed il diorama rinascimentale ambientato
a Firenze nella notte di Natale del 1518 costruito da Mariano Barbàra. Ma
particolarmente interessanti anche i presepi in bottiglia di Antonio
Pettinato e le opere di alcuni artisti ennesi dell’Associazione Amici del
Presepe Città di Enna presieduta da Vincenzo Inserra che, insieme agli altri
splendidi lavori, tutti di pregevole fattura, completeranno il quadro degli
espositori. Ad arricchire il programma dell’evento anche il concerto del Coro
polifonico “Giuseppe Mulè” che si terrà il 21 dicembre alle ore 21,00 nella
Chiesa di Sant’Antonino ed in più, per gli amanti dello Sport, anche il
collegamento in diretta nella giornata del 22 dicembre con la trasmissione
televisiva “TGS Studio Stadio”, in occasione della partita di calcio SpeziaPalermo,
ed il cui studio mobile, con la presenza di personalità del mondo
della cultura e dello sport, sarà allestito proprio all’interno della mostra
stessa. L’inaugurazione avverrà giorno 6 dicembre e l’esposizione sarà
visitabile tutti i giorni dalle ore 10,00 alle ore 12,30 e dalle ore 17,00 alle
ore 20,00 fino al 6 gennaio 2019 con ingresso libero.

Commenti

commenti