L’ultimo saluto all’amico Nuccio Milazzo

nuccio

Abbiamo atteso prima di scrivere questo articolo perché volevamo trovare le parole più giuste per ricordare l’amico Nuccio Milazzo, un uomo che seppur abbastanza giovane, ha vissuto una vita piena, con tante soddisfazioni e pochissimi rimpianti, con un’attenzione particolare verso il prossimo, un padre amorevole, un marito attento, un lavoratore instancabile che tutelava i lavoratori e i pazienti, sportivo appassionato, educatore preparato, un “operaio” nella classe dirigente…
…ma ci siamo resi conto che qualunque ricordo, qualsiasi parola sarà comunque riduttiva per ricordare l’amico Nuccio Milazzo.
Don Giussani, che Nuccio in quanto CLino amava e da cui traeva ispirazione, un giorno disse: ”il santo è l’uomo vero, un uomo vero perché aderisce a Dio e quindi all’ideale per cui è stato costruito il suo cuore, di cui è costituito il suo destino”.
Nuccio qualche giorno fa ha partecipato alla colletta alimentare per il Banco Alimentare che ha guidato come presidente dal 1999 al 2015 e scrisse su facebook: “ho donato qualcosa a chi è povero per ricordarmi che siamo poveri, abbiamo bisogno di tutto perché tutto di noi ci viene continuamente donato”.
Concludiamo questo breve saluto con una frase di Emmanuel Mounier che lui ci ha citato qualche giorno fa e che siamo certi corrisponda a verità: “Il portiere della storia non ascolterà i vostri argomenti, guarderà i vostri volti”.
Il cordoglio e l’affetto di tutta la redazione ai figli alla moglie e ai familiari.
I funerali si svolgeranno Lunedi 4 dicembre alle 15 in Chiesa Madre.
Arrivederci Nuccio

Commenti

commenti