Ci sono volute 6 ore di Consiglio Comunale per approvare il triennale previsionale 2016-2018

consiglio

Una lunghissima seduta di Consiglio Comunale quella di stanotte, iniziata con un’ora di ritardo a causa di mancanza di numero legale alle 10.20 del 27 dicembre.
Nella seduta sono stati letti, discussi, valutati tutti e 9 gli emendamenti Presentati della minoranza consiliare (Fasone, Merlino e Di Lisi) di cui al termine della discussione 7 sono stati ritirati dai presentatori e 2 bocciati dalla maggioranza (emendamenti “simbolici” che fondamentalmente non spostavano cifre consistenti ma 7 su 9 toccavano partite di giro e vincolate per legge).
Con 9 voti favorevoli della maggioranza consiliare, 3 contrari (Fasone, Merlino e Di Lisi) e 2 astenuti (Terranova e Minasola) si approva il triennale previsionale 2016-2018 e la sua immediata esecutività.
Durante la seduta ci sono voluti 10 minuti di sospensione della presidente Amoroso, per chiarire un “malinteso” tra il consigliere Fasone e il consigliere Gelardi accusato dal primo di avergli rivolto durante la seduta degli apprezzamenti volgari: dopo la pausa pace fatta e si è tornato ai lavori consiliari.
La seduta di chiude alle 3.25 del 28 dicembre 2017.

Commenti

commenti