Archiviato il procedimento penale a carico di Salvatore Boscarino per il tentato omicidio di Billitteri

sanfilippo2

Si è concluso con l’archiviazione il procedimento penale a carico di Salvatore Boscarino inizialmente accusato del delitto di tentato omicidio a carico di Billitteri G.
Il giovane Boscarino era accusato di aver sferrato due coltellate, colpendo al tronco la vittima, durante una lite avvenuta a Campofelice di roccella per contrasti relativi al luogo di vendita ambulante di frutta.
Secondo l’iniziale ipotesi accusatoria si trattava di tentato omicidio poiché l’indagato aveva colpito con più coltellate la vittima al torace e le lesioni, solo grazie alla statura ed all’adipe della vittima, non avevano comportato lesioni mortali.
Per questa ragione l’indagato era stato immediatamente arrestato e condotto al Cavallacci, ma subito dopo scarcerato.
Il difensore di Boscarino, l’avvocato Francesco Paolo Sanfilippo, ha sempre sostenuto la tesi della legittima difesa o tutt’al più quella dell’eccesso colposo della legittima difesa. Il difensore ha dimostrato, anche tramite la visione delle telecamere piazzate nella zona, che il Boscarino si fosse limitato a difendersi da un’aggressione ingiusta perpetrata per prima dal Billitteri, uomo molto più forte fisicamente di lui.
A seguito di tali deduzioni difensive la Procura della Repubblica, dopo aver compiuto ulteriori indagini, ha derubricato il reato di tentato omicidio in lesioni colpose ed ha così richiesto l’archiviazione del procedimento, anche in considerazione del difetto della condizione di procedibilita.
Il GIP di Termini Imerese dr.ssa Galli ha accolto quindi la tesi difensiva, fatta propria anche dall’accusa, è così ha disposto, il 9 gennaio, l’archiviazione del procedimento.
In tale maniera il giovane Boscarino è uscito indenne da questa brutta storia.

(Nella foto di copertina l’Avv Francesco Paolo Sanfilippo)

Commenti

commenti